Come coinvolgere  i vostri dipendenti/collaboratori a diffondere il vostro brand su fb.

La prima cosa da fare è far sì che l’intera azienda segua una linea ben definita. Per far questo c’è bisogno di una squadra che organizzi una strategia per i social media adatta ai dipendenti.

Infatti, anche nel caso in cui sono incoraggiati a diffondere ciò che li entusiasma riguardo la propria posizione lavorativa, spesso c’è la paura di sbagliare o di dire al pubblico qualcosa che non si deve. Quindi, una volta stabilita la strategia, il passo successivo per mettere tutti in condizione di contribuire, è creare delle linee guida.

1 – Sottolineate gli ideali e la cultura della vostra azienda

Prima ancora di fare un elenco di regole da seguire, ricordatevi che lo scopo di una qualsiasi strategia social è quello di rinforzare e diffondere i valori unici della propria azienda. Perciò ribadite ai vostri dipendenti quali sono gli ideali della società a cui appartengono, in modo che gli resteranno sempre a mente quando ne parleranno.

2 – Non sottovalutate il valore del buon senso

Scrivete esplicitamente cosa non va assolutamente fatto (come pubblicare importanti informazioni sull’azienda o usare di termini volgari in post legati al proprio lavoro), ma oltre questo non perdetevi in troppe parole. Sottolineate l’importanza di agire seguendo il buon senso, dopodiché fidatevi di loro.

Per riassumere questo, fate come Coca Cola, che in un punto delle proprie linee guida ha scritto: “Se avete il dubbio, non postate“.

3 – Comunicate in maniera chiara e semplice

Nonostante la stesura di una politica per i social media sia effettivamente la creazione di un agglomerato di regole, cercate di usare un linguaggio semplice e chiaro, senza perdervi in un linguaggio che ricordi quello legale. Usate un tono colloquiale, ma autorevole. Proprio come fate quando vi rapportate con i vostri dipendenti.

Dopo aver stipulato delle linee guida il processo sarà ancora lungo e ci vorrà del tempo affinché i vostri dipendenti imparino a parlare del loro lavoro e della vostra azienda con naturalezza. L’importante è che a monte, aiutati da un’insieme di regole che li tutelano, i membri del vostro team si sentano a proprio agio nel condividere ciò in cui credono anche quando si tratta del loro lavoro.

Quando questo meccanismo sarà ben oliato e gli ingranaggi saranno tutti al loro posto, otterrete due vantaggi: la vostra azienda e ciò che fate raggiungerà un pubblico ancora più vasto grazie alle parole di chi ci lavora, e i vostri dipendenti si saranno liberati di quell’imbarazzo creato dall’istinto di stare connessi anche a lavoro.

Fonte: Ninja Marketing