Anna Bardi
Anna Bardi

Chi non ha mai sognato, almeno per un attimo, di ricevere quella piccola scatola Blue Tiffany?


Da sempre, Tiffany & Co. viene associato al packaging in cui sono avvolti i suoi inimitabili gioielli.

La Tiffany Blue Box evoca i valori dell’azienda: eleganza, raffinatezza, romanticismo e…il sogno per eccellenza.
Rafforzare l’immagine di esclusività del brand da oltre 175 anni, destinata a perdurare nel tempo.

Tiffany box

“Tiffany ha in negozio una cosa che non si può comperare per nessuna cifra, si può solo ricevere in regalo: una delle sue scatole”

È quanto scritto dal New York Sun nel 1906, in riferimento a Charles Lewis Tiffany, al quale fu chiesto di vendere le Blue Box anche vuote. Il fondatore dell’azienda si rifiutò e, strategicamente, decise di farne il packaging più ambito del mondo, riservando le scatole solo a chi avrebbe effettuato un acquisto da Tiffany.

Quello che, probabilmente, pochi sanno è che l’inconfondibile colore della Blue Box si può ammirare in natura. È, infatti, il colore delle uova di una varietà di pettirosso americano – turdus migratorius – che ha ispirato la creazione del Blue Tiffany: Pantone 1837.

Il codice del Pantone (1837) corrisponde all’anno di fondazione del primo negozio Tiffany a New York e questa particolare gradazione di verde/turchese è protetta da copyright.
Inutile cercarlo nelle varie mazzette Pantone, non lo troverete mai!

Il colore Tiffany è un vero e proprio marchio di fabbrica ed è entrato, a tutti gli effetti, nel linguaggio comune per indicare questa particolare gradazione di colore.

Il Blue Tiffany è riconosciuto in tutto il mondo. È il colore dell’amore e delle emozioni, il colore che identifica ogni creazione Tiffany: dal diamante più prezioso ai charms in argento. Un colore unico, elegante, fresco e delicato, che ha attraversato quasi un secolo e mezzo di storia, diventando icona del mondo Tiffany.

Ma ad essere coperto da copyright non è solo il colore, ma anche la scatola stessa, insieme al nastro di raso bianco che la avvolge e al nome “Tiffany Blue Box”.

La gioielleria più esclusiva del mondo ha avuto la sua consacrazione anche dal film Colazione da Tiffany e, in particolare, grazie alla straordinaria Audrey Hepburn: icona mondiale di eleganza, classe e bellezza.
(fonte: Ninja Marketing)

Se poi volete lustrarvi gli occhi, visitate il sito http://www.tiffany.it, e non vi resta che ricordare a chi vi sta vicino che Natale si avvicina…