Lead generation.

Partiamo da un concetto fondamentale.

L’obiettivo dell’Inbound Marketing non è la Lead generation,

ma la Lead generation è un passaggio obbligatorio dell’Inbound Marketing.

Combinando questi due elementi e inserendoli all’interno di una strategia i risultati non tarderanno ad arrivare, ve lo assicuriamo.

Innanzitutto, sapete cos'è la Lead generation?

È un’azione di marketing che vi consentirà di generare una lista di possibili clienti interessati ai vostri prodotti e/o servizi offerti. Questa operazione consiste nel trovare i clienti interessati, farsi dare i contatti dalla persona (prospect) e costruire un database che sarà poi utilizzato dal reparto commerciale.

Per generare nuovi contatti, di futuri clienti, possono essere utilizzate tutte le varie strategie di marketing, da quelle più tradizionali come pubblicità o telemarketing alle più innovative come direct marketing o altre strategie che utilizzano il Web.

Scopriamo alcuni metodi per l’acquisizione dei lead

Email marketing

L’email marketing rimane uno degli strumenti che garantisce un ROI elevato e, soprattutto nel mondo B2B, contribuisce in modo significativo a costruire e promuovere una relazione commerciale, a rinforzare la voce dell’azienda e a fare branding. Il fulcro del successo dell’email marketing è la personalizzazione, il valore del contenuto, la capacità di posizionare il messaggio giusto lungo il percorso di consapevolezza dei buyer.

Landing page

Uno dei modi più semplici per aumentare i tassi di conversione e i risultati di Lead generation è quello di creare landing pages interessanti, cuoriose e in grado di offrire contenuti di valore.
Le landing pages sono dei “venditori digitali” che lavorano per te, attivi 24 ore al giorno, e quindi la loro offerta deve essere ideata e realizzata in base al target di riferimento di una specifica campagna, raccontata tramite contenuti accattivanti e resa efficace attraverso call to action coerenti e posizionate in modo corretto.

Advertising

Il paid advertising è uno dei canali per l’acquisizione dei lead maggiormente diffusi e potenzialmente performanti. Per questo è bene prevederne l’inserimento all’interno della propria Inbound Strategy.
Per le aziende che cercano di ottenere risultati soddisfacenti in un breve periodo l’adv è una scelta più che adatta. Si distingue per la flessibilità e quindi permette di adeguarsi velocemente a cambiamenti di scenario nel mercato, risultando così molto interessante per le piccole e medie aziende, che possono ottenere visibilità per nicchie di prodotti o servizi specialistici.
L’adv garantisce traffico immediato – in termini di volume e di qualità – quando viene impostata una targetizzazione mirata e una corretta distribuzione dei budget.

Content marketing

Il Content marketing si può esprimere in molti contesti: nel blog aziendale con articoli che promuovono il sito tramite backlink, con case studies, tramite video, infografiche, attraverso post nei canali social, etc.
Il Content marketing non è immediato nella generazione di lead ma è un punto fondamentale in ogni tattica di Lead generation e Inbound Marketing. Le piattaforme di automation hanno reso molto più semplice la gestione dei contenuti, dando la possibilità di renderli personalizzati in base a molti parametri come lingua, interessi, appartenenza a liste di Workflow, etc..

SEO & Inbound Marketing

Fondamentale per il marketing e spesso sottovalutata è la SEO, ovvero la branca del web marketing che si occupa dell’ottimizzazione di un sito web (e dei suoi contenuti) per i motori di ricerca.
Stesso discorso vale per l’Inbound Marketing e, nell’ottica di migliorare sia in termini di qualità sia in quantità il tasso di Lead generation, è fondamentale dedicare la giusta attenzione alla definizione di una efficace attività SEO.
L’obiettivo dell’attività SEO è quello di scalare posizioni nei risultati del motore di ricerca (le SERP) e di intercettare gli utenti interessati ad un determinato prodotto, servizio o informazione, fornendo loro contenuti pertinenti.
Negli ultimi anni è diventata una pratica complessa e con molte variabili da conoscere per posizionarsi e ottenere risultati, in modo organico o tramite advertising.
La SEO rimane, senza dubbio, un’attività di lungo periodo che può contribuire ad aumentare il traffico al sito, avere risultati tracciabili, rafforzare il marchio e la brand awareness, migliorare i tassi di conversione, ma soprattutto aumentare la competitività.

Ottimizzazione web

Oggi è più importante che mai assicurarsi che ogni sito web abbia un’architettura e un design capaci di adattarsi a tutti i dispositivi e garantire un’eccellente usabilità. Un sito web ottimizzato in ogni aspetto è la chiave principale per la Lead generation.
Considera la SEO on-site, il livello di risposta mobile, lo sviluppo della miglior UX, la velocità di risposta e di caricamento delle pagine per garantire una user experience di elevata qualità.

Social selling

Partecipare attivamente a conversazioni inerenti al tuo settore è un ottimo modo per mostrare la tua esperienza in modo tale da generare lead e creare fiducia. Intervieni in discussioni, forum online e sulle piattaforme social e interagisci con i lead, sia quelli consolidati che quelli potenziali.
LinkedIn è la piattaforma più rilevante quando si parla di tattiche B2B. Instagram, Facebook e i canali di comunicazione diretta – come WhatsApp e Messenger – sono efficacissimi nel B2C.
Coinvolgi le persone che ti seguono, partecipa alle conversazioni nei gruppi e rimani aggiornato su ogni post che riguarda la tua azienda o le tue soluzioni. Integra i tuoi canali social in una strategia di automazione per poter tenere sotto controllo ogni interazione e reagire pro-attivamente alle richieste.